Presso il Caffè Letterario di Lodi dal 7 febbraio al 27 febbraio 2015

L’ACAV (Associazione Culturale Arti Visive) ha sede a Codogno, via Solagna 6/D con presidente Emma Azzi e promuove ormai da più di 10 anni iniziative artistiche in molti punti espositivi italiani riscuotendo sempre un buon successo di critica e di pubblico. Attualmente  gli Artisti dell’Associazione espongono in diverse importanti manifestazioni.

E’ anche una associazione impegnata nel volontariato sociale  e questo favorisce la trasformazione dell’opera creativa in opportunità di comunicazione culturale e sociale.

Il gruppo è composto da 20 artisti che associano il loro talento artistico e comunicativo alla solidarietà. Sono stati già presenti a Lodi nel novembre 2013 presso la Biblioteca Laudense nella manifestazione dal titolo “I cento quadri”.

Qui presentiamo una selezione di cinque artisti, Antonella Agnello, Marisa Bellini, Arianna Bianchi , Arduino Quintini e Daniela Ravani.

 

Antonella Agnello

nasce a Milano, città che vede la sua formazione culturale; da anni vive a Pandino in provincia di Cremona.Fin da giovanissima coltiva la passione per il disegno e la pittura che approfondisce  frequentando corsi di acquerello, scultura e grafica pubblicitaria. Usa diverse tecniche espressive (olio,acrilico, acquerello, tempera, carboncino, collage). Trae soddisfazione dall’uso di tecniche miste su supporti diversi (tela, cartone, legno,carta e materiali di riciclo).Negli ultimi anni, oltre ad opere figurative , in fase di ricerca e sperimentazione, ha creato opere pittoriche dal taglio decisamente astratto – informale.

 

Marisa Bellini

nasce a Pontevico (BS). Vive ed opera a Spino D’Adda (CR) . Ha da sempre una forte attrazione per l’arte che studia e coltiva con passione e determinazione  seguendo i corsi di pittura tenuti da docenti dell’Accademia Carrara. Predilige la pittura ad olio ma sperimenta anche altre tecniche quali l’affresco, l’acquerello, l’acrilico e la tempera.

 

Bianchi Arianna

Ha conseguito la laurea in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e da lì ha cominciato la sua vita artistica. Ritiene che l’Arte in tutte le sue forme è terapeutica ed è per questo motivo che ha ampliato il suo bagaglio culturale specializzandosi in Tecniche espressive non verbali a mediazione corporea.

 

 Quintini Arduino

autodidatta , con una esperienza pittorica di almeno 10 anni , con partecipazioni sia in Collettive quanto Personali.
Dopo il classico percorso figurativo , paesaggi , figure e ritratti , ora il mio interesse si focalizza su un simbolismo che vede nelle mani il luogo d’espressione del pensiero dell’uomo. I miei ultimi lavori, che non posso presentare al Caffè poiché ora itineranti in altre mostre , li definisco “Manopere” poiché la mano esplica un concetto universale all’uomo.
I ritratti , che presenterò al Caffè  , sono parte di una collezione di lavori che riguardano il mondo femminile oggetto di una Personale dal titolo 10+ 1 , dove volti delle varie etnie femminili sono stati raffigurati attraverso un largo impiego del bianco e nero. Come delle istantanee.

 

Daniela Ravani
Nata a Lodi, sposata e madre di due ragazzi, abita a Casalpusterlengo.
Ha partecipato a Mostre d’Arte in numerose città nelle quali ha ricevuto premi e consensi; ma ciò che mi entusiasma è quando riesce a trasferire le sue emozioni più profonde, attraverso le opere, al visitatore.
Autodidatta, ho avuto però un “ottimo maestro” , mio papà. E’ “da sempre” volontaria nel Sociale.
Dipinge su legno, tela, carta, stoffa, dipinge icone e trompe-d’oeil.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.